Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la migliore gestione del sito. I cookie tecnici e di analisi statistica sono già stati impostati. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Proseguendo, acconsenti all’utilizzo di cookie.
News
Ritornare a News
SUMMER 2020.

11, Ago 2020



Il rapporto dell’uomo con l’abbronzatura è sempre stato controverso. Nell’ottocento Le vere signore della buona società passeggiavano con l’ombrellino perché la pelle diafana era sinonimo di aristocrazia, mentre le donne del popolo erano abbronzate perché costrette a lavorare nei campi all’aria aperta.
L’abbronzatura divenne di moda solo agli inizi del novecento e fu lanciata da Coco Chanel nel 1923. Tornata a a Parigi dopo una vacanza a Juan-les-Pins, fu notata da tutti per la sua carnagione dorata dal sole della Costa Azzurra.
Cadde l’impero del candore della pelle femminile tanto decantato dai poeti del Dolce Stil Novo e da Carducci.
Oggi l’abbronzatura è una moda, un feticcio, quasi una ossessione.
Secondo alcune statistiche negli Stati Uniti il lettino abbronzante viene utilizzato almeno un milione di volte al giorno.

"L’abbronzatura è una delle più grandi rivoluzioni culturali del novecento".
Pascal Ory.

Visualizza su Facebook
Trasforma la tua Pagina Facebook in un Sito, istantaneamente.

Prova ora 12 giorni GRATIS

Nessuna carta di credito richiesta, cancella in qualsiasi momento. pagevamp.com